Paul Horn GmbH - Tübingen
Paul Horn GmbH - Tübingen

Affidabilità e qualità di processo sono le parole d’ordine

Con le rettificatrici sviluppate internamente all’azienda, per il costruttore di utensili Paul Horn di Tubinga la misurazione in-process sulla macchina è una funzione chiave per assicurare precisione ed efficienza delle operazioni automatizzate. I tastatori m&h 41.00-PP sopportano costantemente i getti di refrigerante persistente e l’abrasione della polvere di rettifica.

Gli utensili del costruttore di utensili in metallo duro Paul Horn di Tubinga sono noti per il loro elevato standard qualitativo, le capacità di taglio e talvolta per le soluzioni non comuni. Gli inserti in metallo duro per questi utensili sono rettificati su macchine progettate internamente all’azienda. Quasi tutte queste rettificatrici sono automatiche.

Anche piccoli lotti di inserti per utensili speciali da taglio, ad esempio con geometrie uniche, sono prodotti in modo automatico.

Per assicurare l’elevata precisione degli stampi durante la rettifica in modo adeguato, è indispensabile una misurazione costante inprocess. Ma non solo si misurano gli stampi rettificati. Con tolleranze così strette è essenziale monitorare in modo costante le deformazioni termiche delle macchine. In fase di produzione alla Horn vengono già compensati scostamenti che superino 1.5μ su certe macchine e inserti indexabili. “Qui si tratta davvero di micron,” conferma Walter Wiedenhöfer, responsabile di produzione alla Horn. Le sequenze di misurazione si basano su specifici requisiti dei prodotti e la condizione prevalente della macchina. Quando si avvia la produzione, dapprima misuriamo e compensiamo, se necessario, pezzo per pezzo. “Quando i valori si stabilizzano, estendiamo l’intervallo di misura dei pezzi” afferma Jürgen Bahlinger, responsabile della programmazione CNC e dei processi produttivi alla Horn. . . . .

Contattateci

m&h Italia S.r.l.
Via Roma 41/14
15070 Tagliolo Monferrato (AL)
Italia

Tel:  +39 0143 896 141
Fax: +39 0143 896 821

E-mail



Stampa Stampa