RUAG Aerospace - Emmen
Case Study RUAG Aerospace - Emmen

Spinta totale grazie alla misura sulle macchine utensili

Oggi la misura dei pezzi mentre sono ancora staffati sulle macchine utensile sta diventando sempre più attuale nella produzione in serie. Alla ditta RUAG fabbricano grandi anelli per le ventole dei motori dei jet utilizzando tastatori ed il software 3D Form Inspect di m&h.

In una divisione della RUAG ci è stato permesso di dare un’occhiata alla fabbricazione degli anelli delle ventole a parete sottile per i motori dei jet e di ascoltare le loro esperienze con la verifica dei pezzi mentre sono ancora staffati sulla macchina utensile. Nello stabilimento di Emmen, situato nel cuore della Svizzera, circa 1.000 dipendenti sono specializzati nella lavorazione di parti complesse fatte di alluminio e delle sue leghe, essenzialmente per aeroplani e sistemi di difesa.

„La strategia di RUAG consiste nel fabbricare parti critiche di grande complessità con processi affidabili e la massina efficienza,“ afferma Markus Graber, Capogruppo del Reparto Lavorazioni alla RUAG. RUAG Emmen costruisce alloggiamenti delle ventole per il motore jet CF34-10E della General Electric, utilizzato nella ultimissima generazione di aerei tipo Embraer 190 / 195, per esempio. Questi pezzi quasi cilindrici hanno diametri di circa 1500 mm ed un’altezza di circa 600 mm, ma le loro pareti sono sottili.

„Il problema principale era regolare il “run out” su una macchina di misura. All’inizio non potevamo misurare i pezzi su una macchina di misura a coordinate. La misura per mezzo del 3D Form Inspect di m&h mentre i componenti erano ancora staffati sulla macchina utensile era l’unico modo di fare il lavoro,“ spiega Markus Graber. La lavorazione degli alloggiamenti delle ventola è eseguita su due centri di lavoro, tipo DMC 200 FD, con sistemi di cambio pallet. Comandate da un controllo Siemens 840D le macchine sono equipaggiate con tastatori m&h con trasmissione a infrarossi per mezzo di un piccolo ricevitore montato vicino al naso mandrino. Il software 3D Form Inspect di m&h veniva utilizzato su questo tipo di macchine utensili DMG per la prima volta ma la combinazione è stata vincente sin dall’inizio.

Oltre alla grande necessità di estrema precisione, gli alloggiamenti delle ventole presentano molte geometrie complesse e superfici curvate in due direzioni, rientranze e scanalature e fori nascosti che diventano successivamente punti di fissaggio per azionamenti ed altri dispositivi del motore. Per riuscire a verificarli, sono utilizzati 4 tastatori differenti con lunghezze diverse e diametri differenti delle sfere di contatto come pure alcuni con stili a croce. m&h ha inventato i tastatori modulari con estensioni...

Contattateci

m&h Italia S.r.l.
Via Roma 41/14
15070 Tagliolo Monferrato (AL)
Italia

Tel:  +39 0143 896 141
Fax: +39 0143 896 821

E-mail



Stampa Stampa